ANTEPRIMA PARTITA Sassuolo vs Napoli, azzurri alla ricerca di conferme al Mapei Stadium

Questo pomeriggio, dopo l’allenamento mattutino al centro tecnico di Castel Volturno, il Napoli partirà alla volta di Reggio Emilia, dove domani sera affronterà il Sassuolo, nel match valido per il turno infrasettimanale della quindicesima giornata di campionato. Archiviata brillantemente la splendida partita con la Lazio, gli azzurri andranno alla ricerca di conferme contro i neroverdi di Dionisi, reduci dall’inaspettata vittoria di domenica con i rossoneri, a San Siro. Gli emiliani hanno evidenziato un gran momento di forma di diversi componenti della squadra che hanno letteralmente fatto vedere ai difensori del Milan, i cosiddetti sorci verdi. Dunque sul cammino degli uomini di Spalletti vi è un altro ostacolo assai difficile da superare. Tuttavia se Insigne e compagni riusciranno a bissare la prestazione di due giorni fa al Maradona, non ci può essere Sassuolo che tenga. Intanto il tecnico toscano ritrova Politano, negativizzato al Covid e Ounas ripresosi dall’infortunio. I due , però, non scenderanno in campo, dal primo minuto, domani a Reggio Emilia. La formazione anti Sassuolo non si discosterà molto da quella vista all’opera nella gara con l’undici di Sarri.  In casa emiliana, l’allenatore ex Empoli, sembra in dubbio sul modulo da adottare: 4-3-3 o 4-2-3-1? Credo che vada più per il primo. Forse rispetto al match del Meazza ci sarà qualche novità sulle corsi laterali con l’innesto di Jeremy Toljan e Rogerio al posto di Mert Muldur e Georgios Kyriakopoulos. Altro cambio in attacco dove l’inamovibile Berardi potrebbe far coppia con Defrel, con Raspadori a completare il tridente. Allora vediamo le possibili formazioni:

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Maxime Lopez, Traore; Berardi, Defrel, Raspadori.

NAPOLI (4-2-3-1):  Ospina; Di Lorenzo Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Lobotka, Fabian Ruiz; Lozano, Zielinski, Insigne, Mertens.

E’ il momento di passare ai numeri e alle statistiche di questa partita: sono 11 i precedenti totali, in A tra azzurri e neroverdi. Il Napoli vanta sei vittorie, quattro pari e una sola sconfitta, quella, alla prima giornata di campionato con Sarri in panchina per la prima volta. Nelle ultime tre stagioni, però, i padroni di casa sono rimasti imbattuti con due pareggi ed un successo. Infine gli azzurri hanno sempre segnato almeno una rete al cospetto degli emiliani.

Commenti