Bagni: “Insigne? Aspettiamoci che l’agente faccia il suo lavoro. Distanze enormi, difficile un avvicinamento”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Salvatore Bagni, dirigente.

“Bisogna puntare sui centrali che giocano poco. Lucumì? Non è un giocatore che mi esalta.
Insigne? Pisacane è stato molto chiaro, non si può arrivare al 28 dicembre sapendo il proprio futuro. Ci sarà sicuramente un altro colloquio, forse una prova di avvicinamento e poi il procuratore si sentirà libero di cercare altre vie e farà bene. Si può arrivare all’ultimo secondo per avvicinarsi? Difficile, le distanze sono enormi, cosa si può andare a cercare. Non credo che possa esserci un avvicinamento così importante. Aspettiamoci che Pisacane faccia il proprio lavoro.
Non so se in questo momento la società voglia muoversi in anticipo su giocatori che sono sotto contratto oppure in scadenza di contratto. Gatti? Angelozzi è un amico, sta tirando acqua al suo mulino e sono d’accordo con lui. Giocatore di grandissima prospettiva. Nel Napoli non sarebbe semplice, però abbiamo visto anche Di Lorenzo cosa ha fatto invece”.

Commenti