Fedele: “Si può ancora sognare lo scudetto, il Napoli deve guardare alla giornata e non al calendario”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Enrico fedele, ex agente sportivo. “Si può sempre sognare, perché non è un calendario pronosticabile. Non bisogna guardare al calendario ma alla giornata. Se venderei Koulibaly, Fabian Ruiz e Zielinski? Io non mi affeziono dei giocatori, i calciatori incedibili non esistono. Ogni calciatore ha un prezzo, se l’offerta mi soddisfa allora io li vedo. Li cederei tutti per delle buoni condizioni economiche, per un fattore aziendale. Certamente se vedi questi tre guardi alla salute economica del club.

Ancelotti? Nel calcio parla la storia. Noi possiamo criticare una scelta ma non possiamo offendere un allenatore che ha vinto ovunque. Non è che se sbagli un anno non sei nessuno. Ancelotti ha fatto un solo errore: nell’ammutinamento doveva imporre il ritiro e se i calciatori si fossero rifiutati, allora avrebbe dovuto salutare. Se ha sbagliato l’acquisto di Lozano? Secondo me no, ha solo dei limiti di inserimento ma ha nelle gambe più di 10 gol all’anno. Il gol è qualità del calcio, lui ha qualità e nei primi passi supera tutti.

Le parole di Grassani sul valore di Osimhen? Delle volte fa degli autogol. Secondo me, Osimhen vale per l’offerta. Io più di 40/50 milioni non li offrirei. Oggi i prezzi dei calciatori sono troppo alti”.

Commenti