Playoff, parla Caserta in vista di Benevento-Pisa: “Bisogna vincere in vista del ritorno”

Vigilia di Benevento-Pisa, ecco quanto evidenziato dalla nostra redazione durante le dichiarazioni del tecnico Caserta:

La squadra ha dato tutto ad Ascoli, però sta bene. Abbiamo ancora una giornata per vedere chi poter recuperare. In linea generale stanno abbastanza bene tranne Sau e Farias. Si respira un’aria positiva. La squadra sta facendo di tutto per riconquistare un po’ di tifosi. Sono contento perché l’atmosfera è diversa da una settimana fa.

Adesso ci giochiamo una partita importante e dobbiamo cercare di prepararla bene. Nell’impostazione della gara ci sarà un ragionamento diverso. La partita sarà difficilissima e dovremo cercare la vittoria in vista della gara di ritorno. Quello che voglio precisare è  che bisogna cercare di non pensare alla doppia sfida, ma soltanto a vincere.

Contro l’Ascoli, Viviani ed Insigne sono stati fuori per scelta tecnica. Forte non è al massimo, Moncini sarà a disposizione ma non è in forma. Letizia ha recuperato e fortunatamente non ha avuto un problema di natura muscolare. Non dobbiamo pensare al 5-1 del campionato. I playoff sono gare a sé. L’importante è sapere cosa dobbiamo fare noi. Masciangelo quando è stato chiamato in causa ha fatto sempre ottime prestazioni ed è un giocatore che ha la personalità per giocare certi tipi di partite.  

Quando non arrivano i risultati si pensa a qualche problema di spogliatoio. Io non ho mai avuto nessun problema. La fiducia della società l’ho sempre avvertita e ciò che ho sentito in questi giorni non mi ha fatto piacere. Con la società conoscevamo gli obiettivi. Svolgo questo lavoro con la massima serietà e so di aver fatto il massimo.

Lapadula è un calciatore che in questa categoria alza il livello della squadra. Anche lui ha vissuto periodi belli e altri meno. Si sono dette tante cose. Io con lui non ho mai litigato. Al rientro dalla nazionale ha avuto il problema alla caviglia e si vociferava di una sua lite con me. Ognuno può credere a ciò che vuole. Adesso sta bene. Lui è un lusso per questa categoria. Glik va valutato. Bisogna valutare il suo recupero dal punto di vista fisico. Ho una rosa ampia con giocatori forti in tutti i reparti e chi giocherà darà il massimo. 

Per quanto concerne le polemiche da parte ascolana non replico. E’ stata una partita maschia dove entrambe le squadre volevano vincere. Rispetto l’opinione di tutti anche se non le condivido”. 

Commenti
avatar

Claudio Donato

Claudio Donato, giornalista-pubblicista. Al suo attivo già diverse collaborazioni con varie testate giornalistiche.