Mercato – Sarri piomba sull’affare Mertens che si libererà a parametro zero

Dries Mertens, idolo dei tifosi azzurri che lo chiamano Ciro, come fosse un vero napoletano, malgrado le sue 35 primavere è tuttora un ottimo attaccante con un gran feeling con il gol. Se non si troverà l’accordo con il Napoli, il belga, potrà liberarsi a parametro zero, un vero affare per chi volesse accaparrarsi le sue prestazioni. Ci sta pensando seriamente la Lazio, su indicazione dell’ex tecnico azzurro Maurizio Sarri che lo conosce benissimo per averlo, lui stesso, adattato al ruolo di prima punta con risultati eccellenti. Mertens vorrebbe restare ancora all’ombra del Vesuvio con un contratto di almeno due anni, ma il presidente De Laurentiis sarebbe intenzionato a dargli fiducia per un solo anno e a non più i 1 milione e mezzo di ingaggio. A queste condizioni, difficilmente, si troverà l’intesa, per cui la dirigenza biancoceleste sta tentando di portarlo a Roma, offrendogli due anni di contratto ed una cifra superiore a quella offerta dal club partenopeo. A mio modesto avviso, lasciar partire Mertens così facilmente è davvero un grosso errore, privarsi di un calciatore così forte e integro, come si evince dalle sue ultime performances, per una questione di qualche centinaia di migliaia di euro, è a dir poco delittuoso e non solo, infatti lasciandolo andare significherebbe rinforzare una concorrente. Ma si sa che De Laurentiis è testardo ed orgoglioso, al punto che, come ha fatto con Insigne non si smuoverà dalle sue decisioni. Del resto per il per l’imprenditore cinematografico romano, prima di tutto c’è il bilancio, quindi, non mi meraviglierei affatto se il belga fosse costretto, a malincuore a pensare ad un’altra sistemazione.

Commenti