Calciomercato Napoli, altra grana: rottura con Anguissa? Ecco il motivo

In casa Napoli fioccano i problemi da risolvere. Non solo la rottura con Mertens, il rinnovo rifiutato da Ruiz e le sirene per Koulibaly. Ora scoppia un nuovo caso inatteso che riguarda Anguissa, fresco di riscatto. Ma evidentemente non sufficiente per garantire la permanenza del mediano camerunese in azzurro.

Anguissa rompe col Napoli?

Secondo quanto ricostruito dal “Corriere dello Sport”, Anguissa rischia la rottura col Napoli. Da poche settimane è arrivata la firma fino al 2025, ma alla base dei malumori del giocatore si sarebbe una motivazione di natura economica. Il centrocampista vanterebbe infatti una sorta di credito nei confronti del club, una somma che gli era stata promessa a voce dopo avervi rinunciato al momento del trasferimento in Campania, nell’agosto del 2021. Cifra che avrebbe ottenuto se fosse rimasto in Inghilterra al Fulhan ma che non è stata mai elargita da De Laurentiis. C’è ovviamente ancora margine di tempo per rimediare, ma il mal di pancia è reale ed è da registrare. Il Napoli farà il possibile per accontentarlo, anche perché per Spalletti è uno dei punti fermi del suo scacchiere e rinunciare a sorpresa a lui vorrebbe dire cambiare di molto le strategie in vista della prossima stagione, anche sul mercato.

Anguissa resta al Napoli?

L’umore di Anguissa non è dei migliori, prima del riscatto da parte del Napoli erano arrivate anche diverse proposte dalla Premier e se il caso non rientrasse non è da escludere che possano ripresentarsi. Niente di particolarmente allarmante, ma in epoca recente ci sono esempi che sono finiti malissimo, anche in casa azzurra. Come con Milik, messo fuori rosa nel 2020 e trasferitosi al Marsiglia a gennaio del 2021 dopo aver rifiutato diverse opzioni e qualche mese senza giocare. Un destino a cui non vogliono andare incontro Ruiz e Ounas, in scadenza nel 2023 e intenzionati a non rinnovare. E nemmeno Anguissa, che aspetta da AdL il riconoscimento promesso.

Fantacalcio.it

Commenti