ANTEPRIMA PARTITA NAPOLI vs MONZA – Azzurri alla ricerca di conferme

Domenica, a Fuorigrotta, ancora alle 18,30, nello stadio ex San Paolo, oggi Maradona, il Napoli del nuovo corso farà il suo esordio stagionale contro il Monza. Dopo il brillante successo di Verona, sullo sfondo di una bella cornice di pubblico sugli spalti, gli azzurri di Spalletti tenteranno di riconfermarsi bissando la vittoria del Bentegodi. Naturalmente ogni partita fa storia a sè e nulla è scontato nel calcio, malgrado le differenze di caratura tra le due compagini. Infatti prendere sottogamba la formazione di Stroppa sarebbe un grosso errore; appunto per timore di scarsa concentrazione dei suoi,  il tecnico Luciano Spalletti, in questi giorni, ha voluto tenere alta la concentrazione di tutta la rosa. Il Napoli, con ogni probabilità, nonostante i nuovi arrivi, scenderà in campo con gran parte degli uomini che fin qui hanno presenziato a tutte le gare amichevoli e alla prima di campionato, lunedì scorso. Spalletti  dovrebbe riproporre il  tridente d’attacco formato da Hirving Lozano e Khvicha Kvaratskhelia sulle fasce esterne e Victor Osimhen unica punta centrale, che ha fatto benissimo contro i gialloblù di Cioffi. Stessa cosa dicasi per il reparto arretrato con Meret tra i pali davanti al quale ci saranno Kim e Rrahmani. Sui lati ovviamente l’imprescindibile Di Lorenzo a destra e Mario Rui a sinistra. Infine in mezzo al campo il trio Lobotka, Anguissa e Zielinsky. Stroppa, cosciente della forza degli avversari tenterà di mischiare le carte per tenere testa ai blasonati giocatori partenopei. Nella formazione titolare, l’allenatore dei brianzoli darà spazio, ancora una volta, al tandem offensivo composto da Gianluca Caprari e dall’ex Petagna. Tenendo presente queste indicazioni le probabili formazioni dovrebbero essere le seguenti:

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Lozano, Osimhen, Kvaratskhelia. All.: Luciano Spalletti

Monza (3-5-2): Di Gregorio; Marlon, Marì, Carboni; Birindelli, Sensi, Barberis, Valoti, Augusto; Caprari, Petagna. All.: Giovanni Stroppa

Ovviamente per quanto riguarda i numeri della gara del Maradona non coi sono precedenti in massima serie tra le due antagoniste, essendo il Monza neofita della categoria. Tuttavia contiamo 12 precedenti giocati In B e in Coppa Italia. Il bilancio è in netta parità cinque successi dei padroni di casa e altrettanti degli ospiti, due naturalmente i risultati nulli. Per concludere l’ultima sfida tra Napoli e Monza si è disputata al San Paolo, nel torneo cadetto 99/2000 ed il risultato fu di 2 a 2.

Commenti