Napoli – Ndombele si candida per un posto da titolare dopo il bel debutto al Maradona

L‘amichevole di ieri contro la Juve Stabia ha fatto conoscere ai quarantamila tifosi azzurri accorsi al Maradona gli ultimi nuovi azzurri, approdati alla corte di Spalletti, ovvero Sirigu, Raspadori, Simeone e Ndombele. Tra questi il calciatore che si è messo in luce di più è il centrocampista, ex Tottenhan, Tanguy Ndombele, non soltanto per lo spettacolare gol che ha sbloccato la gara ma soprattutto per le sue giocate da vero fuoriclasse. Dopo Il georgiano, un altro fenomeno ha deliziato il palato assai difficile della tifoseria partenopea. Il francese ha subito ostentato il desiderio di volersi rimettere in gioco, dopo delle annate poco felici in Premier League. Ndombele non è certamente l’ultimo arrivato, le sue doti ed il suo talento erano di dominio pubblico fino a due anni fa quando fu venduto per oltre 70 milioni di euro. L’allenatore del Napoli, nella sua intervista post partita, ha rimarcato questo fattore ed ora è sicuro di poter contare su un calciatore che sarà molto utile, durante una stagione zeppa di impegni in cui occorre fare tanto turnover a causa delle partite ravvicinate. La rete segnata alla Juve Stabia non è stata certo fortunosa, certi colpi sono naturali nel suo bagaglio tecnico. Insomma alla luce di quanto visto finora, questa squadra non so se sarà capace di inserirsi nella lotta scudetto, tuttavia, sono sicuro che farà divertire i milioni di tifosi azzurri sparsi nel mondo. 

Commenti