LE PAGELLE DEGLI AZZURRI – Osimhen lotta e decide il match, Kim insuperabile

Meret 6 – Il catenaccio e palla avanti della Roma gli consente di trascorrere una serata tranquilla.

Di Lorenzo 6.5 – Deciso e puntuale nelle sovrapposizioni, buona qualità nelle assistenze offensive.

Kim 7 – Difende con grande aggressività, andando a chiudere sempre con puntualità la profondità degli avversari.

Juan Jesus 5.5 – Due-tre errori evidenti nel giro palla, più attento in fase difensiva.

Olivera 6.5 – Le sue sovrapposizioni interne sono fondamentali per lo sviluppo delle azioni, così come la sua fisicità per rincorrere le corse di Zaniolo sul suo lato.

Ndombele 5.5 – Soffre un po’ l’aggressività del match e i ritmi molto alti del possesso palla. Il centrocampo gira più fluidamente dopo la sua uscita.
(Elmas 6 – Nessuna giocata importante, ma partecipa più armonicamente alla costruzione delle azioni offensive)

Lobotka 6 – Soffre più del solito il pressing avversario e le sue iniziative sono meno lucide del solito e difensivamente risulta meno efficace, anche se non perde mai la tranquillità, pure nelle situazioni complicate.

Zielinski 6 – Qualche errore di troppo nel giro palla, ma in un paio di circostanze le sue iniziative offensive rischiano di far saltare gli equilibri di una gara molto bloccata.
(Gaetano 6 – Entra a sorpresa e riesce a fornire un discreto supporto alla costruzione della manovra offensiva.)

Lozano 6.5 – Per gran parte del match è il più pericoloso ed intraprendente degli attaccanti azzurri. Gli è mancata solo la finalizzazione.
(Politano 6 – Freschezza pungente per i minuti finali.)

Osimhen 7.5 – Viene incontro, lotta su ogni pallone che transita dalle sue parti, creandosi occasioni dal nulla, e trova una rete di bellezza ed importanza eccezionale.

Kvaratskhelia 6 – Per quasi tutto il match la gabbia romanista lo tiene a freno. Nel finale però emergono le sue qualità, quando la squadra si affida a lui per mettere in ghiaccio il risultato.

Commenti