De Giovanni: “Sarebbe meraviglioso vincere la finale con un gol di Hamsik”

MAURIZIO DE GIOVANNI, scrittore ed autore del best seller “Buio per i bastardi di Pizzofalcone”, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, trasmissionhamsike radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi sul Calcio Napoli proposti da NapoliMagazine.com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.40 alle 16.00, con Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo in conduzione, per il consueto punto sugli azzurri. Ecco quanto ha affermato: “Boskov rimarrà nella storia del calcio italiano per quello che ha fatto e per il coraggio che ha avuto a portare avanti le sue idee. Non dimentichiamo che la Sampdoria da lui allenata, è stata l’ultima squadra cosiddetta piccola a vincere lo scudetto. Con Boskov se ne va un bel pezzo di calcio italiano ed internazionale che non c’è più. Io sono un tifoso e mi diverto solo quando il Napoli vince e sabato contro l’Inter, sebbene abbia giocato una buona partita, la squadra azzurra non è riuscita, per l’ennesima volta, a capitalizzare chiare occasioni da gol. Mi hanno deluso sia Mertens che Hamsik, quando ha giocato. Mi auguro che gli azzurri non commettano questi errori in finale contro la Fiorentina, sarebbe imperdonabile. Sarebbe meraviglioso vincere la Coppa Italia con un gol di Hamsik perché non mi piace il clima che si sta creando intorno a questo ragazzo. Pensare di metterlo in discussione è follia criminale. Comunque bisogna stare calmi e placare i facili entusiasmi, anche perché la partita con la Fiorentina sarà solo una semifinale, da vincere, per giocare la finale di Supercoppa contro la Juventus”.

 

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!