La Coppa Italia domani al San Paolo contro il Cagliari, prevista un’altra grande risposta dei tifosi

DMF_7762 Napoli-Fiorentina 3/5/2014 Foto De MartinoDiecimila i biglietti già venduti, un ulteriore impennata ieri dopo la vittoria in coppa Italia sulla Fiorentina. Trofeo che verrà esposto domani sera al San Paolo in occasione del posticipo contro il Cagliari (ore 21), la partita che può assicurare agli azzurri aritmeticamente il terzo posto. Prevedibile un’altra risposta consistente dei tifosi, l’effetto del successo in coppa Italia e dei prezzi ribassati dalla società. Il momento dell’abbraccio tra la squadra e i tifosi, festa strozzata all’Olimpico per le terribili notizie del prepartita. E niente festa con la squadra in città, tutto rimandato per domani sera al San Paolo. La squadra è rientrata in pullman in tarda notte a Castelvolturno e gli azzurri hanno scattato foto ricordo con la coppa. Un altro pienone a Fuorigrotta, ai 12.500 abbonati si aggiungeranno almeno altri 25mula spettatori. Prezzi ribassati in tutti i settori: le curve solo a 11,50 euro, i distinti a 15, la Tribuna Nisida a 29 euro, la Posillipo a 59. La penultima partita al San Paolo. L’occasione per poter salutare il primo trofeo di Rafa sulla panchina azzurra, l’abbraccio dei tifosi napoletani alla squadra. Presumibili dei cambi nella formazione base da parte di Benitez, visto che si gioca solo dopo tre giorni il match contro la Fiorentina. Cambi un po’ in tutti i reparti con le scelte che verranno fatte oggi in occasione dell’unico allenamento, quello di rifinitura, in programma a Castelvolturno. Possibile che possa rifiatare un centrocampista tra Inler e Jorginho, in questo caso ci sarebbe una chance dall’inizio per Behrami o Dzemaili. In attacco si candida per una maglia il macedone Pandev, stesso discorso per il belga Mertens. Possibili cambi anche in difesa, dove tra l’altro almeno per uno spezzone di partita si potrebbe rivedere Zuniga, ormai aggregato al gruppo già da una ventina di giorni. Per Maggio che ha ripreso con intensità gli allenamenti solo da una settimana è invece più probabile un suo impiego, almeno part-time, in occasione della prossima sfida, quella al Ferraris contro la Sampdoria. Probabili nell’undici base due o tre novità, un mini turn over, quindi contro il Cagliari. Decisivo in tal senso sarà l’allenamento di oggi. Quella contro la squadra sarda sarà la sera della seconda coppa Italia dell’era De Laurentiis, due anni fa l’atmosfera era ben diversa e ci fu un lunga notte di festa in città al ritorno degli azzurri a Napoli dopo il trionfo all’Olimpico sulla Juventus. I gravissimi incidenti nel prepartita contro la Fiorentina e il ferimento grave di un giovane tifoso azzurro hanno infatti frenato l’entusiasmo e si sono bloccati tutti i festeggiamenti. La coppa Italia sarà mostrata domani sera in occasione del match contro il Cagliari, la penultima al San Paolo, prima della chiusura contro il Verona. E sugli spalti saranno in tanti.

Il Mattino

Commenti

Questo articolo è stato letto 526 volte