Venerato: “Reina? Fossi nel Napoli farei un investimento su di lui”

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Ciro Venerato, giornalista Rai

Il Napoli nel mercato estivo prenderà i calciatori che hanno uno stipendio compreso dai 2 ai 3 milioni e mezzo. De Laurentiis ha fatto capire a Benitez che i giocatori che superano i trent’anni non li prenderà.

Se un calciatore guadagna in un altro club 4 milioni e vuole andar via o è in scadenza di contratto potrebbe anche essere disposto a ridursi lo stipendio per cui l’operazione può concludersi. Ma un calciatore che ha uno stipendio di 6 milioni è da escluderlo a priori.

Janmaat per età, stipendio e potenzialità può fare al caso del Napoli.

Iturbe? Piace molto a De Laurentiis, ma il Napoli non può investire 25milioni per un calciatore bravissimo, ma in una zona del campo in cui la squadra è già ben messa. Certo, se uno tra Insigne, Callejon e Mertens dovesse andare via, è chiaro che si potrebbe pensare di prenderlo.

Zuniga? Molto dipenderà dal post Mondiale. Non c’è feeling tra società e calciatore e terminato il campionato, i nodi verranno al pettine.

Kolarov? Chiede più di 4 milioni netti, Napoli, Roma e Juve hanno frenato e preso una pausa di riflessione. Bernat piace a Benitez e come lui a tante squadre. Con il Valencia c’è un buon rapporto, si potrebbero inserire contropartite come Maggio, Britos e Behrami. Mathieu non è stato bocciato, ma in quella zona del campo Benitez ha altre priorità come Garay, Vertonghen, Agger, N’Koulou e Vermaelen. 

Ayew? Piace, ma c’è abbondanza nel reparto. 

Reina? E’ dura, sia il Napoli che il calciatore dovranno fare tanto, fossi nel Napoli farei un investimento su di lui perchè è un grande leader e al Napoli ne mancano”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti