Zampa: “Spero che Ciro Esposito possa salvarsi perché la vita è sacra”

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Carlo Zampa, giornalista telecronista di Mediaset fazioso Roma

Il clima è invivibile, ma purtroppo questa è la realtà. In primis spero che Ciro Esposito possa salvarsi perché la vita è sacra. Ciò che mi addolora è vedere tutti gli appassionati di calcio che vorrebbero vedere la propria squadra ed incitarla dagli spalti, rinunciano e restano a casa.

Credo che le prossime Napoli-Roma e Roma-Napoli saranno vietate ai tifosi. I delinquenti non ascoltano le nostre parole di avvicinamento perché approfittano di un evento, della partita di calcio, per sfogare le proprie frustrazioni. Rimpiango i tempi in cui i tifosi di Napoli e di Roma andavano allo stadio insieme.

Il gesto del tifoso della Roma che regala la sciarpa giallorossa alla mamma di Ciro significa che la gente perbene esiste. Bisognerebbe far vedere queste immagini alla tv e non quelle di quell’imbecille che ha detto quelle cose orrende al TG3”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti