BRASILE 2014 – Italia – Inghilterra sarà arbitrata da Kuipers: scheda e profilo

La partita d’esordio Italia – Inghilterra delGruppo D sarà arbitrata dall’olandese Kuipers. Il match è in programma sabato a mezzanotte, ore italiana, e verrà giocato a Manaus. Il direttore di gara avrà il supporto dei guardalinee: Erwin Zeinstra, Sander Van Roekel. Al guatemalteco Walter Lopez, il compito di quarto uomo.

Scheda e profilo: Bjorn Kuipers

Vediamo chi è il signor Kuipers. L’arbitro olandese è nato nella regione di Twente, precisamente a Oldenzaal, una cittadina di 31.000 abitanti, il 28 marzo 1973. Da poco ha arbitrato il Real Madrid, nella finale diChampions League vinta contro l’Atletico Madrid, il 24 maggio scorso a Lisbona. Quest’anno ha anche diretto, la sfida tutta italiana di Europa League d’andata tra laJuventus -Fiorentina, finita in parità per 1-1. Nel 2006 diventa internazionale. Successivamente arbitrerà nella stagione 2010-11: un ottavo di finale di Champions League, tre gare di Europa League, tra cui la semifinale Porto – Villareal. Due anni più tardi, il salto di qualità dirigendo la semifinale di Champions: Borussia Dortmund – Real Madrid. A maggio 2013, la finale di Europa League all’Amsterdam Arena: Chelsea – Benfica, vinta dagli inglesi. Infine a giugno dello stesso anno, la designazione per laConfederation Cup in Brasile. Bjorn Kuipers è anche proprietario nella sua città natale di un supermarket.

Verso Inghilterra -Italia

La sfida tra l’Inghilterra di Mr Hodgson e l’Italia di Cesare Prandelli è virtualmente iniziata. Due anni fa gli azzurri eliminarono gli inglesi agli Europei nella lotteria dei calci di rigore. Da quella gara sono cambiate molte cose per entrambe le Nazionali. Da una parte gli inglesi, arrivano ai Mondiali 2014 con una rosa di nuovi e giovani calciatori, a parte qualche vecchio senatore quale Rooney (28 anni) e il capitano Steven Gerrard,al suo ultimo Mondiale. Anche la nostra Nazionale sta vivendo una fase di grandi mutamenti, da quella che alzò la Coppa del Mondo in Germania nel 2006. Probabilmente per la sfida con gli inglesi, vedremo il centrocampo azzurro formato dalla coppia quasi inedita, Verratti – Pirlo. A Marchisio e Candreva il compito di supportare l’unica punta Balotelli.

Blasting News

Commenti