Benitez dice no a Marchetti e Janmaat

Rafa Benitez ha oggi fatto attraverso il suo sito ufficiale un’ analisi del percorso dei giocatori azzurri che hanno già esordito al Mondiale. Ecco in sintesi le sue parole: “Poco a poco i giocatori azzurri fanno il loro esordio al Mondiale con le proprie Nazionali, alcuni con più fortuna di altri com’è ovvio che sia. henrique ha visto il suo Brasile battere la Croazia ed anche Insigne ha visto l’ Italia battere l’ Inghilterra. Non è andata bene a Reina e Albiol mentre Vargas è stato decisivo nel trionfo della sua Nazionale contro l’ Australia, proprio come Armero che ha aperto le marcature contro la Grecia e Zuniga che è tornato, dopo tanti mesi,a giocare per 90 minuti.  A proposito di Camilo Zuniga e della sua posizione come esterno. Tanto Riccardo Bigon, quanto il sottoscritto, siamo sorpresi, o forse no, della mancanza di logica nelle informazioni sul calciomercato. Attualmente non siamo alla ricerca di un laterale destro perché abbiamo tre o quattro giocatori che possono occupare quella posizione, come non cerchiamo centrali, perché con l’arrivo di Koulibaly abbiamo fino a cinque alternative in questo ruolo. Tantomeno siamo alla ricerca di un portiere. Parlo con Rafael quotidianamente per aggiornarmi sul suo recupero. Andujar e Colombo sono una garanzia a difesa della nostra porta. Quindi, un po’ di precisione con i nomi con i quali depistiamo e non poco i nostri tifosi. E adesso godiamoci le prossime partite e, come ho detto in altre occasioni, che tutti tornino senza infortuni. Detto questo Forza Napoli sempre”.

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!