Agostinelli: “Cavani-Suarez? Bisogna stare attenti alle loro ripartenze”

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Andrea Agostinelli, allenatore

Davanti a certi drammi come quello di Ciro Esposito, parlare di calcio e di tattica sembra davvero inutile.

L’Italia è una delle squadre più forti di questo Mondiale, ma bisogna giocare con umiltà. Nel calcio non bisogna più scandalizzarsi è necessario cercare giocatori bravi, in qualsiasi Paese essi giochino.

Cavani-Suarez? Si fermano con una grande organizzazione di gioco e con la difesa a tre contro i due attaccanti. Bisogna stare attenti alle loro ripartenze, sono due calciatori molto veloci. 

Il Napoli ha sempre fatto bene in sede di mercato. Tutte le squadre italiane provano prima a costruire un tesoretto per poi cedere ed acquistare”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti