Su Pandev ci sono i turchi del Bursaspor

Dopo il Triplete con l’Inter, Goran Pandev ebbe un periodo di appannamento poi approdò al Napoli ritrovando autostima ed ispirazione: tre campionati ad alto livello, due Coppe Italia, due qualificazioni in Champions, centoventiquattro presenze complessive, ventidue gol. Ma ora Pandev potrebbe staccarsi dal Napoli, seppure consensualmente. Il club non sembra orientato a rinnovargli il contratto che scade tra un anno e lui, trentenne, è a caccia di nuovi stimoli. In pratica, una bella favola calcistica giunta ai titoli di coda in maniera del tutto naturale. Pandev non farebbe più al caso del Napoli ed è ufficialmente sul mercato. Ma i suoi trascorsi ed il suo bagaglio tecnico sono tali che non mancheranno gli estimatori. Su di lui si sono già informati alcuni club della Premier League, l’O.Marsiglia e il Wolfsburg. Ma nelle ultime ore è spuntato l’interesse più che concreto da parte dei turchi del Bursaspor, la squadra che nel 2010 vinse lo scudetto e che dispone anche di una tv propria, la Bursaspor tv. Da quelle parti hanno individuato nell’attaccante macedone, il calciatore capace di trasferire esperienza internazionale all’organico e far compiere un deciso salto di qualità. Da pochi giorni hanno rilevato Traorè dal Milan. E ora stanno pensando a Goran Pandev, un calciatore acquistabile senza svenarsi più di tanto nonchè dotato di un palmares non indifferente: ben dieci trofei tra Champions (1) Scudetto (1), Coppe Italia (5), Supercoppa Italiana (2), Champions League (1), Mondiale per club (1). Una sorta di monumento del calcio ma ancora in grado di dare tanto a livello internazionale. Domenica scorsa c’è stato un primo contatto con il ds Riccardo Bigon. Presto entrerà in scena anche Carlo Pallavicino, procuratore del calciatore. Se convergono tutte le volontà, nella prossima stagione l’ex pupillo di Mourinho potrebbe fare un’esperienza nel calcio turco e magari chiudere da quelle parti la carriera. La sua valutazione, considerato il rendimento nelle ultime tre stragioni, si aggira intorno ai dieci milioni di euro. Ma il Napoli, riconoscendo l’apporto, nonché l’attaccamento ai colori mostrato dal macedone, è disposto ad applicare uno sconto. Per i tifosi, Pandev resta il campione che non ha mai battuto ciglio quando è scivolato in panchina e che in campo ha dato sempre il meglio di sé.

Corriere dello Sport

Commenti

Questo articolo è stato letto 484 volte