Pisani: “chiedo a De Magistris di non festeggiare nella giornata di domani”

Nel corso della trasmissione “Attacco a Napoli” in onda su piuenne, è intervenuto Angelo Pisani, legale di Ciro Esposito:
“Ognuno di noi dà un significato diverso alla tragedia di Ciro Esposito che è in commentabile. Ciro è presente in ognuno di noi e rimarrà l’esempio della nostra città. Lui insieme alla madre e alla famiglia hanno dimostrato cos’è Napoli. Questo dramma da domani in poi sarà ancora più grande per i familiari che si accorgeranno dell’assenza di Ciro. Resterà il volano di un sistema nuovo e sarà quella molla che potrà migliorare lo sport. Ieri la Nazionale italiana è stata eliminata, Ciro stamattina è volato in paradiso per cui il calcio è morto e ora bisogna ricominciare.
Deve esserci un momento di lutto nazionale che deve significare uno stop. Le Istituzioni hanno l’obbligo di fermarsi, riflettere e trovare gli interventi adatti perché i giovani hanno bisogno di esempi positivi. Ciro si è sacrificato per gli altri e già per questo meriterebbe la medaglia al valor civile.
Mi ha dato molto fastidio, a me come alla famiglia di Ciro, che alcuni giornali e siti davano Ciro per morto quando invece il suore del ragazzo batteva ancora. Chi si comporta in questo modo, chi dà notizie false o chi strumentalizza le vicende è uno sciacallo.
Ciro ha identificato in Gastone l’aggressore ed ha fatto capire anche con i gesti che era intervenuto per difendere i bambini. Abbiamo un file audio che certifica tutte le descrizioni di Ciro.
De Santis? I napoletani hanno dato e daranno il migliore esempio di civiltà e valori. Napoli è la città più bella del mondo ed anche la più sensibile. Le istituzioni devono pagare per le responsabilità per la tragedia che hanno contribuito a causare e noi dobbiamo chiedere giustizia. Spero che domani venga dichiarato il lutto nazionale e che a Napoli non ci sarà una festa. Quella di domani sarà una giornata di lutto e non voglia mai che al San Carlo si vada a festeggiare con ministri perché sarebbe un oltraggio. Invito pubblicamente De Magistris a far rispettare il lutto a Napoli.
Stamattina ci sono stati i conferimenti ai medici per l’autopsia che domani sarà effettuata. I magistrati stano facendo un ottimo lavoro e vogliono capire tutto, senza lasciare nulla al caso. In realtà le ferite andavano cristallizzate quando ancora erano aperte, ma ben venga domani questo esame.
Domani all’Auditorium di Scampia ci sarà la camera ardente e resterà aperta tutta la notte per permettere ad ogni persona la vicinanza a Ciro ed alla sua famiglia. Venerdì alle 16.30, invece,  ci sarà il funerale. Poi nella Piazza Grande Eventi di Scampia, ci sarà il corteo per Ciro, che terminerà sotto casa Esposito”.

Commenti