Ciro Immobile ambasciatore di Torre Annunziata nel mondo

Sono davvero onorato di ricevere questa targa, e di rappresentare Torre Annunziata nel mondo. Ringrazio tutti i cittadini torresi. Vorrei stringere le mani a tutti, ma è impossibile. Nel periodo del campionato mondiale, in Brasile, attraverso i social network ho avvertito in ogni momento la vicinanza dei torresi, e il loro grande affetto. Ringrazio il sindaco Starita per questo riconoscimento”.

Sono state queste le parole del bomber del Borussia Dortmund e della nazionale italiana Ciro Immobile, che ieri mattina visibilmente emozionato, è stato premiato dall’amministrazione comunale torrese: “La storia di Ciro – ha detto il sindaco Giosuè Starita- è la dimostrazione che con il sacrificio, la tenacia, la determinazione, i risultati si raggiungono. Un altro esempio positivo per la nostra città, salita agli onori della cronaca troppo spesso per episodi negativi. Ciro ama Torre, e lo ha dimostrato anche in questa occasione. Dopo i mondiali poteva tranquillamente andare ai Caraibi… invece ha preferito viversi la sua città e i suoi concittadini”.

fonte – Il Mattino

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!