Gonalons-Napoli, Corbo svela: “Rifiuto del francese a causa della compagna”

QUESTI mondiali confondono le idee. Benitez pensa ad un nuovo Napoli, senza ridisegnarne il modulo. Chissà se vede le ultime sfide in Brasile. La Svizzera prima, la Germania ieri pongono qualche dubbio. Behrami come nel gioco di un illusionista diventa da fantasma un gigante. Si può dire che non sia adatto alla formula Benitez, che bastino due mediani e non tre, che funzioni bene il 4-2-3-1 a Napoli, si può dire tutto, finché non si vede come la Germania abbia liquidato la Francia. Si sono misurati acciaio e champagne. Quindi: non converrà al Napoli sistemare meglio l’impianto difesa-centrocampo? Dubbio che può risolvere solo Hamsik: se ritrova estro e mobilità, ecco il punto di equilibrio che mancava. Deve però arretrare di 20 metri. E sacrificarsi molto.
Gonalons era d’accordo con De Laurentiis, che a sua volta conserva il contratto già firmato con il Lione. La fidanzata in dolce attesa gli ha fatto cambiare idea. Può cambiarla anche Behrami? Gli basterà leggere che l’Inter deve recuperare in 5 anni 230 milioni secondo Goldman Sachs, la banca d’affari che ha stilato il piano di rientro. promesso alle banche. Per comprare, deve prima vendere. Sono riconducibili al mecenate Moratti 173 milioni di perdite. Peccato, Behrami non legge e Benitez ha il televisore spento.
Che Napoli sarà?
Con cinque bilanci in attivo, il Napoli può spendere, e come. Il campionato non può non essere condizionato dai bilanci. Per fortuna De Laurentiis ha speso abbastanza ma sprecato meno negli ultimi tempi ascoltando i consigli di Benitez.
Meglio se prova a darne lui uno a Benitez: con il garbo che distingue le sue ultime esibiziooni, un quesito è d’obbligo. Tra tutti i giocatori in lista di sbarco, da Vargas a Behrami, sono tutti da buttare?

Antonio Corbo Blog

 

Commenti