E intanto si riparte nel segno di capitan Hamsik

Lavori in corso a Castelvolturno. In sede (entro fine mese dovrebbe essere inaugurata la piscina per il recupero degli infortunati), ma da ieri anche sul terreno di gioco. Il Napoli si è radunato di buon mattino per test fisici e visite mediche. Mesto è stato il primo a varcare i cancelli inaugurando la stagione. Non più di una ventina di tifosi ad attendere i giocatori. Del resto, la campagna acquisti stenta a decollare e l’unico volto nuovo era quello di Koulibaly. In attacco è quasi fatta per Michu dello Swansea.
Giovani e nazionali Giovedì, dopo un’intensa settimana di allenamenti (oggi doppia seduta), salirà in Trentino una squadra sperimentale. Aggregati per i primi giorni i giovani Contini, Anastasio, Luperto, Celiento, Fornito, Romano, Tutino e Roberto Insigne, prodotti del vivaio del neo responsabile Gianluca Grava. Assenti i 14 nazionali reduci dal Mondiale. Soltanto Albiol, Insigne ed Inler saranno in ritiro a Dimaro dal primo giorno. Tra le poche novità anche due nuovi magazzinieri con gli «storici» Fiocco ed Albano che sono stati destinati alla Primavera.
Amichevoli di lusso Il pastificio Garofalo affiancherà il main sponsor Lete sulle maglie mentre è in via di definizione il calendario delle amichevoli. In Val di Sole il Napoli sfiderà Feralpi Salò ed i greci del Kalloni. Esordio al San Paolo il 2 agosto contro il Paok Salonicco (interessato a Pandev, ieri assente ed atteso in sede domani). Poi i test di lusso con Barcellona (a Ginevra) e Psg a Fuorigrotta. Tra il 19 ed il 20 agosto l’andata del preliminare di Champions.

La Gazzetta dello Sport

Commenti

Questo articolo è stato letto 352 volte