Lazio, Ledesma promette il riscatto: ”Primo obiettivo tornare in Europa”

AURONZO DI CADORE (Belluno) – Secondo giorno di ritiro della Lazio ad Auronzo di Cadore. Continua il lavoro di Pioli per plasmare la squadra della prossima stagione. Il tecnico non vuole sprecare neanche un minuto, deve portare nuove idee e una differente concezione di gioco. Fino a questo momento lo sta facendo bene, come spiega Ledesma in conferenza stampa: “È sicuramente presto per giudicare, ma sia il mister che tutto lo staff dimostrano tanto entusiasmo. Questo ci mette nelle condizioni di lavorare bene”.

LEDESMA: “VOGLIAMO TORNARE IN EUROPA”
– Servirà, perché tra i giocatori biancocelesti c’è tanta voglia di riscatto dopo l’ultima deludente stagione: “Dobbiamo ripartire dalla voglia di non ripetere un campionato anonimo. Abbiamo le nostre colpe, ma è stato fatto qualcosa di buono nel girone di ritorno per recuperare gli errori dell’andata. Dobbiamo cercare di dare quello che sappiamo, migliorando a livello di squadra. L’obiettivo è tornare agli standard degli anni passati, quando riuscivamo a qualificarci con continuità in Europa”.

Per riuscirci Lotito si sta muovendo sul mercato. In attesa dei due difensori centrali, sono già arrivati Basta, Djordjevic, Braafheid e Parolo (che però si aggregherà dopo le vacanze riservate ai nazionali): “Dusan è un buon giocatore, ma già lo conoscevamo. Per lui parlano le cose che ha fatto con l’Udinese: è forte sia fisicamente che tecnicamente. Djordjevic e Braafheid non li conosciamo, non hanno mai giocato nel nostro campionato e fino ad adesso abbiamo fatto solo qualche partitella o test fisici. È ancora presto per giudicare”. Agli acquisti si aggiungono i giovani che sono stati aggregati in prima squadra: “Sono contento, li conosciamo tutti. Chi non è tornato dai prestiti si è allenato con noi lo scorso anno. Sono felice per Cataldi che ha disputato un ottimo campionato. Spero per lui che ci sia l’opportunità di giocare”.
Anche attraverso queste mosse la società spera di avvicinarsi ai tifosi: “Noi per dare il nostro contributo non possiamo far altro che giocare bene e fare un grande campionato”. Infine una battuta sul suo contratto, in scadenza nel 2015: “Quando sarà il momento ne parleremo, non c’è fretta, né preoccupazione da parte mia. Non c’è bisogno di parlare di queste cose”.

ss lazio

serie A
Protagonisti:
cristian ledesma
Fonte: Repubblica

Commenti