Inter, M’Vila: “Qui per volare alto. E non sono un bad boy”

MILANO – “Non esistono solo i soldi, ho tempo per guadagnarli. Per me quello che conta è il progetto Inter”, questo il pensiero del neo acquisto dei nerazzurri Yann M’Vila. Il quale, evidentemente, oltre al denaro è alla ricerca – anche – di una vita di qualità. Requisito difficile da trovare (in generale), ma che all’Inter è certo di poter ottenere. “Voglio dare il massimo per questo club”, dice il francese sottolineando: “Vedo nell’Inter un progetto ambizioso, una società che vuole tornare in alto. Proprio come me. Qui ho conosciuto la preparazione all’Italiana, mi piace molto. Tutti noi stiamo seguendo Mazzarri, il gruppo è davvero unito”. E ancora: “Quando ho sentito dell’interessamento dei nerazzurri non c’ho pensato un attimo. Ho accettato subito. Il ruolo? Preferisco giocare davanti alla difesa. Io bad boy? Non credo proprio, sono solo dicerie dei giornalisti francesi. Mi sono ambientato davvero bene qui, anche perché sono diversi i giocatori che parlano francese”.

Cosa si aspetta dall’avventura all’Inter? Dove può arrivare?
“Per me la cosa principale è trovare la forma, giocare il più possibile e guadagnare la fiducia del mister. Lavoreremo per entrare nei primi tre”.
La trattativa è andata un po’ per le lunghe…
“Ho avuto paura ad un certo punto perché conosco i russi, ma fortunatamente tutto è andato al meglio”.
Come si trova con i compagni?
“Mi trovo bene con tutti, soprattutto con Mbaye, Donkor e Kuz che parlano francese”.
Quanto crede ci vorrà per ritrovare la condizione migliore?
“Adesso sto lavorando bene con lo staff medico e tecnico. Sto seguendo un’alimentazione sana e credo che dopo gli Stati Uniti sarò al top”.
Cosa non ha funzionato in Russia?
“Non ho avuto dei particolari problemi. Un allenatore mi aveva chiesto di andare lì, ma sfortunatamente è stato allontanato. Al suo posto ne è arrivato un altro che ha fatto giocare soltanto i russi. Fortunatamente è giunta la chiamata dell’Inter e sono felice”.
Come trova la preparazione?
“E’ molto dura allenarsi in Italia, ma sappiamo che è molto importante. Questo lavoro porterà i suoi frutti”.

Inter

serie A
Protagonisti:
yann m’vila
Fonte: Repubblica

Commenti