Antonella Leardi: “Ho trascorso qualche giorno lontano da casa per cercare di non pensare”

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuta Antonella Leardi, madre di Ciro Esposito

Spero che si farà giustizia sulla morte di mio figlio ma non voglio vendetta. A Scampia si susseguiranno tre giorni in ricordo del sacrificio di Ciro, l’affetto della gente è significativo e allevia un po’ il dolore della grande ingiustizia che ho subito.

Il Comune di Napoli consegnerà alla mia famiglia una medaglia d’oro, questo non riporterà alla vita mio figlio ma spero che qualcosa cambi nel calcio e nella realtà di Napoli in generale.

Non nascondo che ho trascorso qualche giorno lontano da casa con la mia nipotina per cercare di non pensare alla tragedia appena trascorsa. Spero di ritrovare il più presto possibile la mia serenità”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti

Questo articolo è stato letto 421 volte