Basket – Givova Napoli: colpo di mercato, arriva Jarrius Jackson

La Givova Napoli Basket ha ingaggiato il giocatore statunitense, con passaporto italiano, Jarrius Jackson. Nelle ultime due stagioni, la guardia tiratrice (Nato a Monroe – Louisiana, il 18 giugno 1985 – 183cm per 80kg) ha indossato la maglia della Vanoli Cremona in Serie A contribuendo in maniera significativa alla salvezza del club lombardo. Nella stagione 2012/13 ha totalizzato 13.6 punti di media (48.9% da due, 35.1% da tre, 79.1% tl). Nella scorsa stagione ha migliorato le sue cifre con 16.9 punti di media (53.6% da due, 32.3% da tre e 86% tl) in 33 minuti d’utilizzo. La sua formazione cestistica avviene alla Texas Tech University sotto la supervisione del ‘leggendario’ coach Bobby Knight. Nel suo quadriennio con i Red Raiders mette in mostra le sue doti da realizzatore e con una media di 16.7 punti (20 di media nelle ultime due stagioni) gli valgono la palma di secondo miglior realizzatore di sempre della storica squadra universitaria. Nel 2007 Jackson sbarca in Europa a Palma per poi trasferirsi in Urkraina prima al Khimik e poi al Mykolaiv. Nell’estate 2009 il suo approdo in Italia alla NoviPiù Casale (LegaDue). Con i piemontesi si distingue con 16 punti di media (47.6% da due, 37% da tre e 89.1% tl) che gli consentono di firmare un biennale con Veroli. Nella prima stagione in ciociaria realizza 19.4 punti di media in regular season e 17.1 di media nei playoff. Nell’annata successiva firma invece 14.1 punti di media in stagione e 18.8 punti nei playoff.

Dichiarazioni coach Marco Calvani: “Ringrazio la società per questo ultimo importante tassello del roster. In questa operazione difficile e complessa, abbiamo attinto alle grandi doti di mediazione e pazienza del nostro GM Mirenghi. Siamo contenti di aver aggiunto un giocatore di qualità che sa cosa significa giocare di squadra. I compagni ed i tifosi sapranno apprezzarlo”.

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!