Valverde e il dubbio Balenziaga: il terzino biancorosso non è al meglio

Contrattempo dell’ultima ora per Ernesto Valverde, che saprà solo all’ultimo se stasera potrà contare sull’esterno difensivo Mikel Balenziaga. Il terzino non ha partecipato alla seduta di rifinitura della vigilia, ma è stato ugualmente inserito nella lista dei convocati. L’Athletic, sempre piuttosto parco nel diffondere notizie dall’infermeria, non ha fornito dettagli sulla situazione del giocatore, che se possibile sarà impiegato sulla corsia del temutissimo Callejon. In caso di forfait definitivo, si apre un ampio ventaglio di possibilità, ad iniziare dallo spostamento di De Marcos sulla sinistra, con Iraola confermato sulla fascia destra. Un’altra ipotesi, sebbene più cervellotica, prevede il centrale Laporte sulla mancina, rilevato in mezzo da San José. Remoto, seppur decisamente più razionale, l’impiego dello specialista Jon Aurtenetxe, dato per sicuro partente e messo ormai ai margini da Valverde.

DUBBIO TREQUARTI. Balenziaga a parte, davvero poche paiono le possibili novità rispetto agli undici schierati al San Paolo e alla Rosaleda di Malaga. L’unica incertezza, come sempre, è quel posto dietro l’unico attaccante Aduriz, lasciato vacante da Herrera, passato in estate al Manchester United. Nelle prime uscite il redivivo Beñat pare essersi guadagnato definitivamente la fiducia dell’allenatore, che però non rinuncia alla possibilità di tirar fuori dal cilindro qualche soluzione differente. Sembrano crescere, infatti, le quotazioni del neoacquisto Viguera, apparso piuttosto pimpante nelle ultime sedute. Più difficile, invece, un impiego dal primo minuto del talentuoso Ibai Gomez. Il giocatore gode della massima stima da parte del suo allenatore, che però vuole sentirsi più tranquillo trattenendo in panchina un calciatore capace di attuare un cambio di marcia a partita in corso.

Corriere dello Sport

Commenti