Genoa, Lestienne vola alto: “Assomiglio a Robben, mi ispiro a Totti”

GENOVA – Maxime Lestienne è uno dei tanti giovani interessanti che il calcio belga sta sfornando e il Genoa potrebbe essere il suo trampolino di lancio. Il 22enne, arrivato in rossoblu dal Bruges dopo essere stato accostato a diversi club nell’ultima finestra di mercato, tra i quali anche il Milan, non vede l’ora di mettersi alla prova: “Il campionato italiano è differente da quello belga, sono qui per misurarmi con questa realtà e dimostrare il mio valore – sono le sue parole – Sono felice per l’opportunità che il Genoa, il club di calcio più antico in Italia e soprattutto il presidente Preziosi mi hanno offerto. Mi cercavano altre società, il Genoa si è mosso con decisione e mi ha convinto in tutto. E’ una scelta che ho fatto io – ha spiegato il giocatore arrivato con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a 20 milioni -. Non giocherò in Qatar, ma in Europa perchè voglio far vedere a tutti le mie capacità”.

Esterno d’attacco capace di unire gol e assist, Lestienne ha già avuto modo di assaporare l’aria di Marassi: “Sono rimasto stupefatto dall’atmosfera allo stadio con il Napoli, non me l’aspettavo e il fatto che i giocatori siano vicini al pubblico mi esalta”, confessa il belga, che si descrive come “un calciatore offensivo”, pronto a mettersi a disposizione di Gasperini. “Il mister sta dando continue indicazioni e De Maio funge da interprete. Inoltre ho apprezzato il tipo di gioco che sviluppa la squadra con tutta quella pressione. So che Vandereycken aveva giocato nel Genoa tanti anni fa e non è stato l’unico connazionale – prosegue – Credo che la scuola belga stia vivendo un grande periodo, ci sono elementi giovani e ambiziosi”. Lestienne rivela poi che “il mio idolo da piccolino era Totti e la maglia numero 16 richiama l’età in cui ho firmato il primo contratto. Da lì in poi ho scelto sempre quella. Le mie caratteristiche? Penso di assomigliare a Robben, anche se di strada per essere come lui ne devo fare molta. Sono un sinistro, ma qualunque sia la posizione in avanti penso di essere in grado di fare sempre la differenza”.

genoa

serie A
Protagonisti:
maxime lestienne
Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 178 volte