Baiano: “Hamsik? Un grande calciatore trova sempre il modo per fare la differenza”

Ciccio Baiano, ex vice allenatore del Chievo, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di “Amore… Azzurro”, programma sportivo condotto da Lello Delgro e Claudio Zelli, in onda ogni mercoledì e sabato su Radio Amore. Ecco alcuni passaggi dell’intervista:

 Il mercato azzurro?

“Credo che il club partenopeo abbia fatto un mercato da 6 in pagella. Tutti i calciatori accostati al Napoli non sono arrivati. Francamente, però  non credo che questi giocatori avrebbero potuto far fare il salto di qualità al club azzurro. Behrami, ad esempio, ritengo che sia un centrocampista nettamente più forte di Lucas Leiva. Certo, orami i rapporti tra lo svizzero ed il club partenopeo si erano incrinati ed è giusto che il Napoli lo abbia lasciato partire. La verità è che nessuna squadra in Italia si può permettere più di un top player. Questo tipo di giocatori costano molto ed hanno un ingaggio elevato”

 La difesa azzurra?

“Benitez è un allenatore molto preparato e saprà sicuramente cosa fare. Tuttavia, nessuna squadra in Italia può giocare con quattro attaccanti come spesso fa il Napoli. E’ fondamentale che gli esterni offensivi diano una mano in fase di non possesso”

 Hamsik?

“Deve ritornare ad essere un’arma in più per il Napoli. Il capitano azzurro potrebbe anche essere penalizzato dalla posizione di Higuain, ma un grande giocatore trova sempre il modo per fare la differenza”

 Benitez integralista?

“Cambiare modulo potrebbe far perdere alcuni automatismi collaudati alla squadra ed inoltre credo che Benitez sia convinto che il suo Napoli possa ambire a grandi traguardi solo con questa mentalità offensiva. Personalmente, ho lavorato con un allenatore come Zeman che, come Benitez, non riteneva fosse produttivo cambiare modulo o atteggiamen

fonte: Redazione Sportiva Radio Amore Campania

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!