Fiorentina, Montella: “La sconfitta sarebbe stata una beffa”

TORINO – Tira un sospiro di sollievo Vincenzo Montella, dopo il pari ottenuto in rimonta a Torino: “Sarebbe stata una beffa non portare almeno un punto a casa dopo quanto fatto dalla squadra, che si è persa soltanto per cinque minuti dopo il gol avversario”, commenta, ai microfoni di ‘Stadio Sprint’, il tecnico della Fiorentina. “Anche oggi – continua -, nonostante le difficoltà, ha mostrato di credere in quello che vuole l’allenatore e di voler arrivare al risultato attraverso il gioco, forse manca solo un po’ di spensieratezza negli ultimi metri. E’ importante che si sia sbloccato Babacar”.

L’inizio di campionato della Fiorentina, però, non è stato brillante. “Quando firmi un contratto – ha commentato Montella – sai che devi accettare le critiche. Accetto meno che vengano criticati i giocatori che danno tutto in campo. Chiedo rispetto per loro, prendetevela con l’allenatore. Campionato già definito con la lotta a due Juve-Roma? Questa partenza è andata al di là di quello che pensavamo, ma il campionato è lungo e c’è possibilità di accelerare e rallentare per tutti. E’ stato un avvio difficile per tante grandi. In particolare, oggi, mi ha sorpreso il risultato dell’Inter. Credo che abbia la rosa per competere al massimo”.

Fiorentina

serie A
Protagonisti:
vincenzo montella
Fonte: Repubblica

Commenti