Monti: “Insigne ha giocato davvero bene, Benitez può ottenere il terzo posto”

GIANLUCA MONTI, giornalista de ‘La Gazzetta dello Sport’, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi sul Calcio Napoli proposti da NapoliMagazine.com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, con Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo in conduzione, per il consueto punto sugli azzurri. Ecco quanto ha affermato: “Non mi piace parlare degli arbitri, che possono sbagliare come i calciatori. Se non entriamo in questa ottica poi non lamentiamoci di vedere spettacoli indecorosi in campo e fuori. Anche a Napoli c’è stato qualche episodio da moviola e ripeto, da moviola, che può essere sfuggito all’arbitro. Il Napoli ha giocato la migliore prestazione stagionale perché quando può giocare di rimessa dà il meglio di se. Gli azzurri hanno avuto meno possesso palla e non è un caso che siano riusciti a creare tanto e meritato di vincere. Se Benitez diventa un po’ più italiano, con gli attaccanti che ha a disposizione può tranquillamente centrare il terzo posto perché è inutile illudersi per le prime due posizioni in classifica. La sosta arriva nel momento meno opportuno, ma poco importa. Alla ripresa il Napoli ha la possibilità di tenere a distanza l’Inter, ma guai a commettere l’errore di lasciare il contropiede ai nerazzurri, sarebbe un gravissimo errore. Lorenzo Insigne si è tolto un gran peso con quel gol. Ha giocato davvero bene, attaccando di più la profondità e dimostrando di poter essere devastante in contropiede. Poi, complimenti per il colpo di testa, cercato e calibrato”.

 

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!