Albarella: “Benitez sotto accusa per la preparazione? No, è cambiato tutto oggi”

L’ex preparatore atletico della Nazionale giapponese, Eugenio Albarella, è intervenuto a ClubNapoli AllNews su TeleClubItalia: “Il calcio negli ultimi dieci anni è cambiato tantissimo. Gli impegni sono aumentati, i giocatori sono sottoposti a un tipo di stress maggiore. Oggi i metodi di allenamento sono cambiati: non c’è allenamento migliore che la gara stessa. Quella che era considerata una metodologia classica era la strada più lunga da intraprendere, e non avendo più tempo per fare una preparazione di un certo tipo , si è preferito cambiare. Bisogna avere la capacità di monitorare sia la qualità che l’intensità dell’allenamento. Napoli? Il Mondiale ha sicuramente influito sulle metodologie scelte dal tecnico. Sta nella capacità dello staff saper affrontare questi problemi, ci sono tanti dettagli su cui dover lavorare. Con la Champions in vista Benitez doveva usare un certo equilibrio nel portare la squadra ad un livello di forma uguale, tenendo conto di quei calciatori che avevano concluso da poco il Mondiale”

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!