Lazio, Pioli sorride: Biglia pronto per la Fiorentina

ROMA – Stefano Pioli sorride, benedice la sosta per le nazionali. A Firenze potrà contare su Lucas Biglia, uno dei pilasti della sua Lazio. L’argentino è pronto, nel primo pomeriggio è stato visitato in clinica Paideia, ha ricevuto il via libera da parte dello staff medico, poche ore dopo correva in gruppo nel centro sportivo di Formello. Si tratta di un rientro fondamentale, il suo ritorno potrebbe coincidere con un nuovo passaggio al 4-3-3 di inizio stagione. L’ex Anderlecht manca dalla maledetta trasferta di Genova, rimediò un trauma contusivo capsulare del primo dito del piede destro con un’infrazione ossea poco prima dell’intervallo.

BIGLIA DI NUOVO A DISPOSIZIONE – Dopo il lavoro differenziato della settimana scorsa, il regista ha svolto finalmente l’intera seduta con il resto dei compagni, sfida in famiglia e prove tattiche comprese. Biglia ha ripreso a correre, calciare e contrastare. Da Marassi all’Artemio Franchi, il “Principito” non ha perso posizioni nelle gerarchie di Pioli. Rappresenta il fosforo della Lazio. E vuole riprendersela a partire dal lunch match con la Fiorentina. Biglia e non solo, in Paideia si sono sottoposti ad accertamenti strumentali anche Edson Braafheid e Danilo Cataldi. L’olandese si è allenato a parte, sta recuperando da un affaticamento muscolare, verrà reintegrato nella giornata di domani. Entrerà in ballottaggio con Stefan Radu per il posto sulla corsia di sinistra: anche oggi il romeno è stato schierato come terzino, Pioli lo prova in quella posizione da quando è tornato a disposizione dalla lesione al gemello.


CIANI PRONTO A FAR COPPIA CON DE VRIJ –
Difficilmente l’allenatore lo sposterà al centro della difesa, dove intanto continua a impiegare Novaretti e Ciani. Domenica il francese potrebbe far coppia con De Vrij visti l’infortunio al ginocchio di Gentiletti e la squalifica di Cana. Niente Fiorentina, invece, per Cataldi: l’elongazione – rimediata nel precedente ritiro con l’Under 21 azzurra – si è trasformata in una lesione all’adduttore, la speranza è di rivederlo tra i convocati per la partita con il Torino del 26 ottobre. Ancora out Basta (stiramento al polpaccio, sulla destra giocherà di nuovo Cavanda), mentre si spegne l’allarme Mauri: il brianzolo ha effettuato senza problemi l’intero allenamento dopo una settimana di stop a causa di un attacco influenzale.

ss lazio

serie A
Protagonisti:
lucas biglia
Fonte: Repubblica

Commenti