PALLAVOLO – Guerriero Lu.Vo Arzano, domani esordio a Reggio Calabria

ARZANO – Messi da parte i giorni della preparazione e i riflettori della presentazione adesso è il momento di fare sul serio. Scatta il campionato della Guerriero Lu.Vo Arzano con una delle trasferte più lunghe della stagione.  Domani (sabato 18 ottobre)  alle ore 17,30 le ragazze di Arzano scenderanno in  campo in casa della Golem Volle di Palmi, a Reggio Calabria.
Coach Caliendo, assente per motivi personali alla conferenza di presentazione della squadra, ci ha tenuto particolarmente a caricare le sue atlete in vista dell’esordio: “Sono sicuro che in questa stagione ce la metteremo tutta – ha dichiarato l’allenatore arzanese -. Penso che quest’anno il gruppo sia stato costruito in maniera positiva e che può puntare sicuramente in alto. Avere una squadra molto affiatata è il segreto numero uno per avere successo nello sport. Dobbiamo però essere bravi a trasformare questo equilibrio in prestazioni convincenti”. Il pensiero di Caliendo sul nuovo team è molto chiaro: andare avanti determinati ed umili. “E’ difficile fare proclami – aggiunge -. Secondo me è impossibile determinare l’obiettivo prima dell’inizio della stagione, sia esso vincere il campionato o salvarsi. Le avversarie di quest’anno in campionato sono formidabili, noi daremo il massimo lottando per le posizioni che contano”.
La carica di Coach Nello Caliendo viene suonata anche in vista della prima sfida in campionato contro la Golem Volley: “Una trasferta insidiosa – sentenzia -. Il Palmi è un’ottima squadra di cui conosciamo bene le singole giocatrici ma che non abbiamo avuto modo di studiare. Non avendo affrontato, né noi né loro, la Coppa Italia di quest’anno abbiamo visto soltanto qualche amichevole, dalle quali ben poco si può evincere”. Ultimo pensiero alle nuove arrivate nel gruppo di quest’anno: “Abbiamo fatto scelte mirate per sostituire chi è andata via e soprattutto per cercare di migliorare il gruppo. Lavoreremo sicuramente in quella direzione per cercare di raggiungere il massimo cui possiamo aspirare”.

La partita di sabato 18 ottobre sarà arbitrata dall’ottima coppia Ferrise-Sodano.

Commenti