Magoni: “Benitez merita solo complimenti, ha riportato l’equilibrio nella squadra”

OSCAR MAGONI, ex centrocampista del Napoli, allenatore, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi sul Calcio Napoli proposti da NapoliMagazine.com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, su Radio Punto Zero, con Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo in conduzione, per il consueto punto sugli azzurri. Ecco quanto ha affermato: “Si è visto un gran bel Napoli, equilibrato, forte, concreto e cattivo, complimenti a Benitez che è riuscito a riportare equilibrio nonostante un inizio di stagione da brividi. Un allenatore ha l’obbligo di analizzare pregi e difetti dei giocatori che ha a disposizione e comportarsi di conseguenza e Benitez è stato molto abile perché ha adattato la sua idea di gioco al calcio italiano, ma senza snaturarla, insomma, ha dimostrato di essere un grande allenatore. Contro la Roma mi sono piaciute molto l’intensità e l’organizzazione di gioco basata su un possesso palla molto veloce e verticalizzazioni che hanno esaltato gli attaccanti azzurri. Il Napoli ha giocatori che sanno ripartire molto bene ed il gol di Callejon ne è la testimonianza. Non so se la coppia formata da David Lopez e Jorginho sia quella migliore, ma devo dire che mi sta sorprendendo molto positivamente lo spagnolo, mi ricorda molto Behrami ma più ordinato. Rispetto alla scorsa stagione si avverte la mancanza di un elemento come Dzemaili, infatti, si tira un po’ meno dalla distanza, ma la squadra, oramai, sa cosa fare per andare in gol. La partita con lo Young Boys ha un doppio significato: mettere praticamente al sicuro la qualificazione al turno successivo di Europa League e cancellare l’onta di Berna. Insigne è straordinario, è cresciuto e continua a crescere molto e bene, anche se resta il dubbio se ha senso fargli fare quello che fa o lasciarlo più avanti, in quello che è il suo ruolo naturale”.

 

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!