Fontana: “Maradona docet, il mio consiglio a Higuain, Hamsik, Callejon, Mertens e Insigne”

GAETANO FONTANA, ex centrocampista del Napoli, allenatore, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi sul Calcio Napoli proposti da NapoliMagazine.com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, su Radio Punto Zero, con Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo in conduzione, per il consueto punto sugli azzurri. Ecco quanto ha affermato: “Partita molto bella da vedere, naturalmente dalla sponda azzurra. È stata la prima volta che la squadra ha convinto in tutto. Certo, c’è un aspetto negativo nella positività: la squadra non riesce a capitalizzare, al massimo, le occasioni da gol create. Come si risolve questo problema? Allenandosi sempre più scrupolosamente, esercitandosi sempre di più, anche se parliamo di calciatori di primissimo livello, come Higuain, Hamsik anziché Callejon, Mertens o Insigne. D’altronde, Maradona docet, se ricordiamo quanto tempo passava a fine allenamento a calciare punizioni. Tra gli allenatori che ho avuto da giocatore, c’è stato Ferrari che mi raccontava quanta cura metteva Zico nell’esercitarsi e quanta cattiveria in partita, nel calciare in porta. Inoltre, pur non facendo mai discorsi di cattiva o buona sorte, quando colpisci due legni, come accaduto con la Roma, è lecito imprecare. Non è importante chi l’ha fatto ma cosa ha fatto per portare Insigne fuori dal tunnel. Lorenzo ha attraversato un momento davvero delicato e ne è venuto fuori alla grande e mi piace pensare che sia stato soprattutto lui a superare. In questa partita di Europa League sicuramente Benitez farà turn over sia per dare spazio a quelli che hanno giocato meno, non per dargli un contentino ma per portarli alla stessa condizione degli altri e poi perché si entra nel vivo della stagione e ci sarà bisogno di tutti. La Fiorentina resta una bella realtà del nostro campionato, ma molto sfortunata. È un peccato, anche se questa situazione sicuramente avvantaggia il Napoli, che però dovrà giocarsela come ha fatto nelle ultime partite”.

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!