Del Genio: “Napoli, i tifosi sono autorizzati a sognare, ho sempre creduto in Benitez”

PAOLO DEL GENIO, giornalista di Canale 8, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi sul Calcio Napoli proposti da NapoliMagazine.com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, su Radio Punto Zero, con Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo in conduzione, per il consueto punto sugli azzurri. Ecco quanto ha affermato: “I tifosi sono autorizzati a sognare e a fare tutto ed il contrario di tutto, tranne che augurarsi il male della propria squadra solo per avvalorare le proprie tesi. Io ho sempre creduto in Benitez, che già l’anno scorso aveva fatto benissimo e che era semplicemente caduto anche lui nella confusione generale di inizio stagione, sia per il mercato non all’altezza che per la mazzata di Bilbao. Poi ci sono state quelle tre maledette partite che avrebbero potuto causare danni enormi ed invece, l’allenatore spagnolo ha dimostrato con i fatti di essere di livello superiore. Già contro il Torino e nella ripresa con l’Inter si erano viste cose positive che, dopo lo schiaffo di Berna, sono venute completamente fuori, perché sinceramente, non voglio e non posso credere che in tre giorni una squadra si trasformi così nettamente. Oggi la condizione psicofisica è ottimale e la squadra ha recepito completamente la filosofia di Benitez. Se vogliamo trovare il pelo nell’uovo dico che bisogna essere più precisi e cattivi sotto porta, dobbiamo alzare la percentuale di realizzazione e continuare ad abbassare quella dei gol subiti. La Fiorentina mi piace molto, a prescindere dai risultati che sta ottenendo e che sono condizionati anche dalla mala sorte. Credo che la squadra viola sia ancora tra le migliori della serie A e nella mia personalissima griglia di partenza è sempre quarta dietro il Napoli. Bisognerà giocare con molta attenzione, guai a fidarsi, sarebbe un errore imperdonabile”.

 

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!