Frosinone-Carpi, duello a distanza. In Sicilia c’è il derby

Il Trapani di Mancosu riceve il Catania di Martinho nel derby siciliano (Foto Getty)

Si alza il sipario sulla 14.a giornata della Serie B: negli anticipi gli emiliani cercano la fuga, mentre il Bologna insegue il riscatto con il Brescia. Domenica fari su Trapani-Catania, i ciociari di scena a Pescara. Alle 18.00 chiude Avellino-Vicenza

di Luca Cassia

Prosegue il braccio di ferro al comando della Serie B. Nella 14.a giornata si rinnova la sfida a distanza tra Carpi e Frosinone: la squadra di Castori apre il turno alle 18.00 contro il Cittadella, mentre i ciociari saranno di scena domenica a Pescara. Non restano a guardare le contendenti alle loro spalle: l’Avellino, che calerà il sipario nel posticipo, ospita lo spuntato Vicenza formato trasferta. Impegno esterno per lo Spezia che, tuttavia, farà capolino a Terni dove il “Liberati” non ha ancora assistito ad un successo della banda Tesser. Non peserà ai fini della leadership ma il derby siciliano offerto da Trapani e Catania, imperdibile antipasto domenicale, torna in scena dopo oltre 15 anni: la squadra di Iachini (3 vittorie nelle ultime 4 uscite) insegue la scalata in classifica sul campo dei conterranei, irresistibili nel proprio impianto di Erice.

Nove risultati utili per il Lanciano di D’Aversa, la striscia positiva più lunga della B, che punterà a “10” sul campo del fanalino Latina, viceversa alla ricerca del primo squillo della gestione Breda. Regna l’equilibrio tra Livorno e Pro Vercelli, sebbene i piemontesi siano usciti malconci nelle ultime 4 trasferte. Il Perugia, che ha ritrovato il successo contro l’Entella, scalpita sul campo del Varese imbattuto all’Ossola. Attraversano trend negativi Modena e Bari, entrambe reduci da due scivoloni: gli emiliani rendono visita alla Virtus Entella, i pugliesi di Mangia cercano il rilancio a Crotone. Nelle retrovie anche il Brescia ha conosciuto solo stop da due settimane a questa parte: si va al Dall’Ara di Bologna, in affanno dopo lo slancio dettato dall’avvento di Tacopina.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 200 volte