Gianluca Monti: “Benitez? Mi ha colpito molto un aspetto della sua intervista, ve lo racconto”

GIANLUCA MONTI, giornalista de ‘La Gazzetta dello Sport’, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi sul Calcio Napoli proposti da NapoliMagazine.com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, su Radio Punto Zero, con Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo in conduzione, per il consueto punto sugli azzurri. Ecco quanto ha affermato: “Mertens rientrerà entro 24 ore a Napoli anche perché si è trattato, fortunatamente, solo di un grande spavento e credo che il belga sarà in campo contro il Cagliari. È stato un normalissimo scontro di gioco, un intervento quasi di routine, che però poteva finire male, ma fa tutto parte del gioco. Le squadre di Zeman se le giocano con tutte e questo potrebbe essere un vantaggio per il Napoli, anche se la sosta avrà dato modo al boemo di curare nei minimi particolari la trasferta del San Paolo. È logico che se tutto funzione bene gli azzurri possono vincere senza problemi. Perisic è sicuramente il primo nome gradito a Benitez e non c’era bisogno di vederlo all’opera contro l’Italia per scoprirne le qualità. A me piace tanto perché ha qualità tecniche e fisiche ma, purtroppo, gioca nel Wolfsburg e non sarà per niente facile portarselo via. Se il Napoli porta la cifra giusta, però, si può fare. Che potesse essere esonerato Mazzarri ci poteva stare perché i risultati non sono stati quelli attesi, nonostante la squadra non sia mai stata eccelsa. Certo, i modi sono stati poco eleganti e Mazzarri ha ragione a lamentarsi. Trascorrere qualche ora con Benitez è sempre molto piacevole, mi ha colpito molto il passaggio sugli affetti familiari che potrebbero pesare non poco sulle decisioni future. L’allenatore spagnolo, ovviamente, punta molto anche sulla crescita globale del club, quindi strutture, collaboratori ed investimenti diretti sulla squadra”.

Mariano Potena – PianetAzzurro.it

Commenti