Inter all’attacco, incontro Ausilio-Lavezzi

Per Lavezzi non c’è facilità operativa per l’alba del 2015, ma l’Inter le tenterà tutte e l’incontro Ausilio-Lavezzi è servito per gettare alcune basi: il Psg difficilmente vorrà privarsene prima di luglio, ma in futuro non pare voler contare su di lui. L’entourage dell’argentino ha lanciato segnali di sondaggio per un eventuale rinnovo ai quali il club parigino non ha  mai dato riscontro: tradotto, a un anno dalla scadenza di contratto (2016) il Pocho potrebbe salutare la capitale francese. Naturalmente anche la Premier gli farebbe gola ma si sa che Milano e l’Inter gli fanno la corte da anni. Lo ammise lui stesso che in passato decise di dire no all’Inter per rispetto al Napoli, ma adesso è tutto è diverso: l’idea nerazzurra è quella di poter agganciare il Pocho con un prestito con diritto di riscatto (dilazionato negli anni) a una cifra compresa fra i 10 ei 15 milioni. Il Psg l’anno prossimo vorrà puntare su Di Maria, l’addio con Lavezzi è quasi certo. A tal punto che in Francia sono convinti che a gennaio possa esserci una accelerazione.

La Gazzetta dello Sport

Commenti

Questo articolo è stato letto 325 volte