Silver Mele: “Il mercato del Napoli non si ferma a Gabbiadini, mi aspetto un esterno basso”

SILVER MELE, giornalista di Canale 8 e Sportitalia, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi sul Calcio Napoli proposti da NapoliMagazine.com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, su Radio Punto Zero, con Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo in conduzione, per il consueto punto sugli azzurri. Ecco quanto ha affermato: “Gabbiadini è il tormentone del momento. Il giovane attaccante è elemento di grande duttilità e potrà essere schierato sia sulla linea delle mezzepunte che proprio come punta, è italiano, ha grandi margini di miglioramento, è un’operazione che merita un bell’otto e mezzo. Mi fa molto piacere anche aver rivisto di nuovo in azione, in prima linea, il presidente De Laurentiis e lo considero un segnale importante per gennaio. Credo che il mercato azzurro non si fermi a Gabbiadini e mi aspetto anche un esterno sinistro basso perché Ghoulam giocherà la Coppa d’Africa e Britos, abbiamo visto, non è a suo agio in quel ruolo. Questo Napoli non può aspettare per gestire la partita e lo ha dimostrato anche contro la Sampdoria. Contro i blucerchiati non mi è piaciuto l’atteggiamento della squadra, troppo remissivo, che ha permesso alla Samp di mettere alle corde gli azzurri, tranne nell’ultima mezz’ora, quando, con i cambi giusti, il Napoli ha ripreso in mano le redini del gioco ed ha chiuso in crescendo. Contro l’Empoli mi aspetto un Napoli molto più aggressivo e spregiudicato, anche perché, con tutto il rispetto e la stima per i toscani, gli azzurri non possono temere la squadra di Sarri. Mi fa molto piacere per Duvan perché rischiava di perdersi, come accaduto anche ad altri ed invece, sta dimostrando di essere un elemento su cui poter contare sempre”.

 

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!