Tesoretto da 20 milioni per Gennaio: dopo Gabbiadini si pensa al terzino sinistro e..

Riccardo Bigon sta iniziando a lavorare sul terzino da portare a Napoli e sul centrocampista che, a gennaio o in estate, dovrà essere un riferimento per la squadra (ieri è spuntato il nome di Toulalan del Monaco, in scadenza nel 2015). De Laurentiis ha stanziato un budget di circa 20 milioni per questa sessione invernale, dunque avanza un bel gruzzoletto per andare a prendere un laterale di difesa che dovrebbe sostituire l’infortunato Zuniga (alle prese con una cura sperimentale a base di cellule staminali) e Ghoulam (impegnato a gennaio in coppa d’Africa).

SVOLTA A SINISTRA Due i nomi da tenere in debita considerazione: innanzitutto Strinic del Dnipro e, in seconda battuta, Pocognoli del West Bromwich Albion. La vera novità è che il croato ha il contratto in scadenza il 31 dicembre e per questo motivo intriga in modo particolare. Non a caso, è finito in tribuna nelle ultime tre apparizioni della sua squadra visto che con ogni probabilità lascerà il Dnipro tra poche settimane. Un’occasione che il Napoli potrebbe non lasciarsi sfuggire prendendo un laterale di esperienza internazionale con all’attivo 33 presenze con la sua nazionale. Il belga Pocognoli, anche lui classe ’87, che nel Wba è titolare indiscusso (11 presenze fin qui in Premier) rappresenta un’alternativa da non depennare del tutto. Dunque, il Napoli ha virato a sinistra. Gabbiadini è il primo tiro mancino di un mercato che per i colori azzurri si annuncia davvero scoppiettante.

La Gazzetta dello Sport

Commenti