Capello avverte: “Milanesi competitive non prima di tre anni”

MILANO – Il calcio milanese tornerà in grande spolvero solo tra qualche anno. Inter e Milan hanno pagato lo scotto degli anni d’oro e adesso stanno lentamente lavorando per tornare quelle di un tempo. Ne è convinto Fabio Capello, uno che a Milano, sponda rossonera, ha vinto praticamente tutto. “Milan e Inter devono crescere molto, se non sbagliano niente tra tre anni possono tornare a essere competitive – spiega il ct della Russia oggi a Dubai per il “Globe Soccer” -. Il problema del calcio italiano e’ che non e’ più il posto dove tutti vogliono venire a giocare, anzi, quando troviamo qualcuno bravo lo diamo via e questo ci impoverisce”.

CERCI DEVE RITROVARE FIDUCIA – Per quanto riguarda lo scambio Cerci-Torres, il primo Capello lo conosce per averlo avuto ai tempi della Roma, “un ragazzo un po’ timido, non quel ragazzo che può adattarsi facilmente a questi cambi di mentalità, di nazione, di lingua. Va a giocare in una grande società, con un pubblico molto appassionato, ma anche molto esigente. Ha delle qualità, ma deve convincersi prima lui di essere forte”. Torres, invece, “è un giocatore che si è perso nella voglia di far vedere di essere ancora quel giocatore importante che è stato, ma ha perso quella forza di partire palla al piede e andare in porta”.

JUVE SUPERIORE A ROMA – Per la lotta scudetto “la Roma si è un po’ persa, ma dopo la sosta invernale si ritroverà – prevede Capello -. La sconfitta in Supercoppa Italiana brucia, ma la Juventus è, potenzialmente, la squadra nettamente più forte”. In chiave Champions la squadra bianconera “con poche cose potrebbe fare molto bene, tutti gli obiettivi che si e’ prefissata sono stati raggiunti a livello di mercato”. Infine una battuta sul Pallone d’Oro da assegnare al miglior allenatore del 2014: “E’ una bella lotta. Se guardiamo ai Mondiali dico Loew, se guardiamo al risultato allora Ancelotti, se guardiamo a quello che è riuscito a fare con la squadra a disposizione allora dico Simeone. In Italia chi è stato il migliore? Garcia”.

milan ac

Inter
serie A
Protagonisti:
fabio capello
Fonte: Repubblica

Commenti