Magoni: “Napoli, ha deluso l’attacco, anche se Tagliavento ha deciso la partita”

magoniOSCAR MAGONI, ex centrocampista del Napoli, allenatore, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE“, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i tempi proposti sul web da NapoliMagazine.Com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, su Radio Punto Zero, condotto da Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo. Ecco quanto ha affermato: “La commovente ed emozionante serata del San Paolo non è una novità perché mi ritengo fortunato ad aver vissuto da protagonista quelle scene. La partita non è stata per niente bella perché c’era tanta tensione in campo dopo Doha e il risultato del derby romano. Nota positiva la difesa del Napoli che ha funzionato bene, anche se gli attaccanti più attesi, Higuain e Tevez, hanno deluso. Purtroppo, quando ci sono pochi episodi l’arbitraggio può condizionare la gara e Tagliavento, con quella valutazione sul gol di Caceres, ha sicuramente condizionato la partita. Se devo muovere una critica a Benitez, gli chiederei perché cambia spesso e volentieri posizione e reparto a De Guzman che è vero, sa fare un po’ tutto, ma che all’interno di una stessa partita può anche andare in confusione. Pioli ha dato qualità offensiva alla Lazio, soprattutto grazie a Candreva e Felipe Anderson e somiglia molto come atteggiamento al Napoli, per questo mi aspetto una partita più bella rispetto a quella con la Juventus. Gli azzurri hanno la forza e le qualità per mettere in difficoltà la Lazio. Il Napoli già con questi due acquisti, importanti, può sicuramente giocarsi tutte le chance per conquistare il terzo posto, nonostante consideri l’Inter, che si è molto rinforzata, l’avversaria più pericolosa. Il pubblico del San Paolo è da pelle d’oca e anche a distanza, posso assicurarlo, si è sentita chiaramente, l’atmosfera che si è vissuta, per questo invito i tifosi azzurri a stare sempre vicini alla squadra”.

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!