Napoli, Benitez: ”Il secondo posto? Mai dire mai”

NAPOLI – Testa alta e l’orgoglio dei campioni in carica, questa la ricetta di Rafa Benitez in vista dell’esordio in Coppa Italia contro l’Udinese, in programma domani sera alle 21. “Abbiamo vinto la competizione l’anno scorso e non ci accontereremo di certo. Sarebbe bello ripetersi e quindi domani avremo l’atteggiamento giusto. Noi vogliamo passare il turno”. L’asticella della concentrazione è massima, il Napoli non sottovaluterà i friulani. Al San Paolo gli azzurri dovranno cambiare marcia dopo i tanti problemi accusati nel girone d’andata. “Abbiamo sprecato diverse occasioni, quindi vuol dire che saremo più attenti nella gestione del match”. Il successo contro la Lazio ha dimostrato l’ottimo trend della squadra di Benitez. “Lo dicono anche i dati che ho a disposizione. Stiamo attraversando un buon momento. Sono convinto che faremo un grande girone di ritorno”. Benitez però non fa proclami. “Il secondo posto? Mai dire mai. Mancano 19 partite e dobbiamo raccogliere il più possibile a livello di punti. La filosofia resta sempre la stessa: pensiamo una gara alla volta e poi tireremo le somme. Ci proveremo, ma adesso la priorità è l’Udinese”.

Ci sarà tanto turnover. “Devo sfruttare tutti gli uomini della rosa, io guardo avanti e se vogliamo fare strada in ogni competizione, è necessario fare così. Ovviamente se indovino i cambi, sono un fenomeno, altrimenti è colpa mia. Fa parte del gioco”. Napoli rivoluzionato, dunque. Ci saranno novità in tutti i reparti: in porta possibile chance per Andujar al posto di Rafael, scalpitano anche Mesto, Henrique e Britos. L’unico confermato in difesa rispetto a domenica dovrebbe essere Strinic: “Ha dimostrato di sapersi gestire abbastanza bene anche in allenamento. Potrebbe giocare questa e poi vedremo la prossima con il Genoa. Ha grande esperienza”. In mediana spazio al tandem Gargano (“Professionista eccezionale”) e Jorginho, davanti invece c’è attesa per il debutto di Gabbiadini. Benitez lo ammette. “Dovrebbe toccare a lui”. Giocherà a destra al posto di Callejon e completerà il terzetto dei trequartisti con Hamsik e Mertens. L’altra novità dovrebbe essere Duvan Zapata, apparso molto determinato nello spezzone di gara contro la Lazio. “Mi aspetto un Napoli al 100%”, aggiunge Benitez. In palio ci sono i quarti di finale, da disputare contro la vincente di Inter e Sampdoria. “Vogliamo fare strada”, assicura Benitez. Il bis in Coppa Italia è un’impresa che stuzzica il Re di Coppe.

ssc napoli

coppa italia
Protagonisti:
rafael benitez

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 175 volte