Di Francesco esulta: “E’ questo il Sassuolo che voglio”

Dopo il 3-1 rifilato all’Inter, il tecnico degli emiliani predica la sua verità: determinazione, voglia, cattiveria agonistica. Dobbiamo interpretare tutte le gare nello stesso modo. E si tiene stretto Zaza nonostante il pressing della Juve…
“E’ questo il Sassuolo che voglio, per determinazione, voglia, cattiveria agonistica.Dobbiamo interpretare tutte le gare nello stesso modo”. Eusebio Di Francesco rende onore ai suoi. Al Mapei Stadium è arrivata infatti un’altra prestazione esaltante e una vittoria di prestigio contro l’Inter.

“Nel mio concetto di calcio è impossibile giocare con una squadra che si allunga, alla base di tutto ci deve essere un blocco che sia sempre corto, compatto – prosegue -. E’ ovvio che contro l’Inter ti abbassi di più perché loro hanno più palleggio ma contro le squadre meno importanti dal punto di vista tecnico giochiamo più alti. Succedeva anche in serie B, l’importante è che mentalità e idea di gioco non cambino. Cerco di far interpretare ai miei giocatori quello in cui credo, si possono cambiare interpreti ma per arrivare ai risultati c’è solo il lavoro, nella quotidianità e nel lungo periodo”.

Non sono mancate però le note negative, dall’infortunio di Terranova ai cartellini di Zaza, Berardi e Sansone che salteranno la prossima gara. “Ci penseremo da martedì, godiamoci ora questa vittoria. Il pensiero va a Terranova che già rientrava da un infortunio, mi auguro che non sia niente di grave, vedremo dagli esami quello che sara’”, dice ancora Di Francesco, che si tiene stretto Zaza nonostante il pressing della Juventus.

Fonte: SkySport

Commenti