Zamparini: “Contro il Napoli emergenza in difesa, non parlo più con Dybala. Milan-Juve? La Lega non conta niente…”

zamparini

Il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. Come al solito sempre duro ma allo stesso tempo sincero nelle sue esternazioni. Ecco quanto evidenziato da Pianetazzurro: “Contro l’Inter avevamo problemi in difesa, fino ad ora comunque la stagione è positiva, anche se contro il Napoli avremo ancora più problemi nel reparto arretrato. 
Dybala? E’ a livello di Pastore e di Cavani: lui è esploso quest’anno, ma io sapevo che era molto forte e in questa stagione ha acquisito consapevolezza. 
Palermo in lotta per l’Europa? La salvezza è il nostro primario obiettivo, possiamo comunque arrivare a livello di Genoa, Lazio e Sampdoria, non certamente a quello di Roma, Juve e Napoli. Mi sorprende invece la posizione in campionato di Inter e Milan. 
Litigio tra Milan e Juve? Mi sono messo a ridere quando non si è rivisto subito il gol di Tevez: non sono d’accordo che le società gestiscano in proprio le immagini, mi dispiace per Inter, Juve e Napoli, ma questa cosa non mi piace. 
La Lega non conta niente: servono il buon senso e bisogna mettere d’accordo tutti e non è facile. Giudico chi fa i regolamenti, non Inter, Juve e Napoli: le regole bisogna farle con buon senso. Il fatto che il gol di Tevez non sia stato fatto rivedere subito, al di là che sia regolare o meno, è una stupidaggine. 
Dybala è difficilissimo che resti a Palermo, perchè ci sono troppi interessi economici in ballo: io non parlo più con lui, perchè ci sono persone esterne che cercano di coinvolgere un ragazzo di 20 anni che si fa attrarre da sire e da false informazioni. Napoli? Nessun contatto.
Favorevole o contrario alla tecnologia in campo? Si, sono favorevole se è di aiuto all’arbitro e non danneggia lo spettacolo. 
Belotti o Gabbiadini? Manolo è già maturo, Belotti deve ancora sbocciare. 

Giuseppe Di Marzo

Commenti

Questo articolo è stato letto 446 volte