Parma, Donadoni pensa al campo: ”Concentriamoci sulla Roma”

PARMA – Tra stipendi da saldare, pagamenti Irpef, deferimenti e possibili nuove penalizzazioni, il Parma deve pensare anche al campo. Domenica la squadra emiliana farà visita alla Roma all’Olimpico. Una trasferta proibitiva, ma Donadoni non si sente battuto: ”La scadenza per il pagamento degli stipendi è lunedì e ora dobbiamo pensare alla partita con i giallorossi. La squadra nelle ultime tre partite ha fatto quel che doveva, al di là del risultato questo lascia poche possibilità di critiche ai ragazzi”.

ASPETTIAMO I FATTI” – Il pronostico è tutto a favore della squadra di Rudi Garcia (che però non vince in casa da due mesi). Normale che l’attenzione dei gialloblù sia rivolta all’altra partita, quella fuori dal campo. Il nuovo presidente Manenti ha promesso il pagamento di tutti gli stipendi e Donadoni sembra avere fiducia: ”Non fatemi rispondere sempre le stesse cose. Il presidente davanti a una platea importante come quella della Lega ha fatto discorsi significativi, ora logicamente aspettiamo i fatti, poi vedremo”. Nonostante la classifica parli di un testacoda, l’ex ct della Nazionale crede nelle possibilità di un buon risultato: “Loro hanno un potenziale stratosferico, anche in panchina. Hanno giocatori che, da soli, possono fare la differenza, come è successo nella gara d’andata. Solo in un modo, lottando su ogni pallone, possiamo fare bene, cercando di essere ancora più compatti e ancora più squadra, più uniti. Come già si è visto nelle ultime gare”.

parma calcio

serie A
Protagonisti:
roberto donadoni
Fonte: Repubblica

Commenti