Empoli, Sarri: “Contro il Chievo ai miei chiedo lucidità”

EMPOLI – Maurizio Sarri non si fida. “I numeri ci dicono che il Chievo viene da due vittorie e nelle ultime sei trasferte ha fatto 11 punti. Si tratta di una partita importante, con un grande coefficiente di difficoltà”. Più che un mettere le mani avanti, quello del tecnico dei toscani è un richiamo ai suoi alla vigilia di un’autentica sfida salvezza.

“SERVONO LUCIDITA’ E PAZIENZA” – “Ci troveremo di fronte una squadra aggressiva, di grande fisicità, dovremo muovere la palla con grande velocità e il nostro terreno su questo aspetto non ci aiuta. Il Chievo è una squadra che fa un calcio particolare, difficile da affrontare, non hanno possesso palla ma lanciano subito gli attaccanti. Servirà grande lucidità e grande pazienza ma anche grande velocità mentale nel far girare la palla. Scendiamo in campo sapendo che presumibilmente potrebbe essere uno scontro diretto, una partita che può essere importante, ma non decisiva. Tavano? Ho sempre la convinzione che ci possa risolvere la partita, ha grandi qualità, ogni partita può essere quella di Tavano. Saponara invece sta meglio, può partire titolare ma non so se ha i 90 minuti nelle gambe”.

VERDI A DISPOSIZIONE, BALLOTTAGGIO CON SAPONARA – Allenamento pomeridiano per la squadra. Dopo un breve riscaldamento, si è lavorato sulla tattica concludendo con le esercitazioni sui calci piazzati. Buone notizie per Sarri che ritrova Simone Verdi. Il trequartista, che venerdì era stato costretto a rimanere ai box a causa di una botta alla caviglia, ha ripreso ad allenarsi regolarmente assieme ai compagni e dunque è a disposizione per la gara di oggi contro i gialloblù. E proprio Verdi è in ballottaggio per una maglia da titolare con Riccardo Saponara che si è regolarmente ristabilito dalla varicella e che ha buone possibilità di partire dal primo minuto. Difficile invece un impiego sulla trequarti di Zielinski che ha più chance di entrare a partita in corso, magari come interno di sinistra.

TAVANO E PUCCIARELLI, UNA POLTRONA PER DUE
– Ballottaggio anche in attacco, dove Ciccio Tavano e Manuel Pucciarelli si contendono un posto accanto a Massimo Maccarone. Il numero 10 sembra in rampa di lancio, ma quasi sicuramente sarà Pucciarelli a partire dall’inizio. Unico assente alla seduta di allenamento Tiberio Guarente che prosegue il lavoro differenziato per il ginocchio. Intanto il terreno di gioco del Castellani è rimasto coperto anche ieri dai teloni protettivi per evitare che la pioggia caduta potesse allentarlo.

Probabile formazione (4-3-1-2): Sepe; Hysaj, Tonelli, Rugani, Mario Rui; Vecino, Valdifiori, Croce; Saponara; Pucciarelli, Maccarone.
 

empoli

serie A
Protagonisti:
Maurizio Sarri

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 119 volte