Jorginho in uscita: il Milan può sostituire De Jong col brasiliano

jorginho 2 sparta praga-napoli

Alla fine della stagione 2012/13 il Milan ha un’idea per rinforzare il proprio centrocampo: si tratta di Jorge Luiz Fello, in arte Jorginho. Il brasiliano è un centrocampista completo, capace di ricoprire tutti i ruoli in mediana:Galliani si convince e inzia a trattarlo col Verona, proprietario del suo cartellino.

SALTA TUTTO – Nel corso dell’estate il Milan tratta Jorginho col Verona, senza però riuscire ad assicurarselo: la dirigenza rossonera, nel tentare di acquistarlo a condizioni sin troppo favorevoli dal punto di vista economico, finisce col perderlo. Il classe ’91 resta così in Veneto, debuttando in Serie A proprio contro il Milan, il 24 agosto del 2013 (partita vinta 2-1 dal Verona). La permanenza alla corte di Mandorlini però dura ancora poco; a fine dicembre infatti il Milan torna a farsi vivo: stavolta però c’è da battere la concorrenza del Napoli. Il ds dei partenopei Bigon va deciso sul giocatore, che arriva in azzurro in comproprietà,firmando fino al 2018 percirca 600mila euro a stagione (l’ingaggio percepito da Jorginho è attualmente il più basso nella rosa del Napoli, tolto il terzo portiere Colombo). Per cinque milioni di euro l’italo-brasiliano diventa per metà napoletano: il Milan non può permettersi di spendere quella cifra e deve rinunciare a Jorginho.

PUO’ LASCIARE IL NAPOLI – La prossima estate Bigon dovrà necessariamente risolvere la comproprietà con il Verona, spendendo altri cinque milioni di euro per acquistare Jorginho a titolo definitivo. Il 23enne però non è mai riuscito realmente a integrarsi negli schemi di Benitez, che lo ha schierato titolare appena in 14 circostanze tra campionato e coppe (su 35 partite totali), e sempre fuori ruolo: lo spagnolo infatti non concepisce nel proprio centrocampo un giocatore come Jorginho, più di quantità che di qualità, motivo che lo ha spinto a considerarlo come quarta scelta per la mediana (i titolari sono David Lopez e Gargano, il primo sostituto è Inler, utilizzato titolare 16 volte). Ecco perchè il suo riscatto non è per niente scontato: considerata la volontà del Verona di montizzare con la cessione di Jorginho, il Milan è pronto a tornare alla carica, nel caso in cui il Napoli decidesse di non acquistare il ragazzo.

E’ LUI IL SOSTITUTO DI DE JONG? – Nigel de Jong ha deciso di non rinnovare il suo contratto col Milan: in scadenza il prossimo giugno, l’olandese ha iniziato a trattare col Manchester United, dopo aver rifiutato una proposta dell’Ajax, suo ex club. Seppur con caratteristiche diverse, Jorginho potrebbe sostituire il partente de Jong: Galliani ci sta pensando, anche se questa volta dovrà dimostrare maggiore convinzione rispetto al passato, per evitare di perderlo ancora una volta.

Fonte: Calciomercato.com

Commenti