L’Ascoli vince e si riprende la vetta solitaria. Pari Teramo

L’Ascoli ha ripreso la sua corsa verso la promozione battendo 1-0 in casa il Savona con il colpo di testa di Mattia Mustacchio (Foto Ascoli Picchio/Facebook)

GIRONE B. Nel 26simo turno i bianconeri battono 1-0 il Savona e grazie allo 0-0 dell’altra capolista con L’Aquila rimangono soli in testa alla classifica. Cade la Reggiana (2-0 dalla Pro Piacenza), pari per il Pisa

L’Ascoli riprende la corsa. La squadra bianconera, dopo la sconfitta dell’ultima giornata batte 1-0 al “Del Duca” il Savona, ormai senza vittorie dal 6 gennaio e mantiene la testa del girone B, con 50 punti. Decisiva la quinta rete stagionale di Mattia Mustacchio. L’undici di Petrone recupera la vetta solitaria per il punto casalingo raccolto dal Teramo, nel derby d’Abruzzo con L’Aquila (con due partite in meno) terminato 0-0.
Play off, cade la Reggiana, solo pari per Pisa e Ancona- Nella lotta per gli spareggi promozione stop inatteso per la Regia, terza ma con una partita in meno. I granata perdono 2-0 in trasferta contro la Pro Piacenza, subendo due gol da Alessandro e Sall nei primi dieci minuti.
Non vince nemmeno il Pisa (con una gara in meno) che in casa viene bloccato sullo 0-0 dal Pontedera, nel derby tra capoluogo e provincia, mentre l’Ancona esce con un punto e qualche rimpianto dallo “Zecchini” di Grosseto. I marchigiani dopo essere passati in vantaggio al 84′ con Camillucci si fanno raggiungere al 94′ da bomber Torromino, all’11° centro in campionato.

Play out, respirano Tuttocuoio e Carrarese – In una classifica cortissima, nelle zone medio-basse fanno un balzo in avanti le due toscane. Nell’anticipo del venerdì i nero-verdi di San Miniato passano 3-2 a Santarcangelo di Romagna, grazie a all’autorete decisivo del portiere dei padroni di casa Romagnoli, mentre la Carrarese affonda e scavalca la Lucchese. 3-0 per gli apuani con gol d’apertura di Castagnetti e la doppietta di Cellini che raggiunge la vetta della classifica marcatori con 14 reti.

Tre punti d’oro anche per la Pistoiese che supera al “Melani” il Forlì 2-1 con i romagnoli che incassano la nona sconfitta esterna stagionale. Un successo in rimonta firmato da Falzerano e Anastasi, dopo la rete iniziale degli ospiti con Docente.

Chi invece non riesce ad allontanarsi dal “pantano” è il Prato, che dopo il colpaccio contro l’Ascoli dell’ultima giornata, pareggia 1-1 con il Gubbio in trasferta. Con il vantaggio toscano di Bocalon e il pari umbro di Marcello Mancosu, il fratello più piccolo dei più famosi Marco (Casertana) e Matteo (Bologna).

Un punto che conquista anche il San Marino di Tazzioli che esce indenne dal “Mazza” di Ferrara impattando 1-1 (Di Quinzio e Alvaro) con la Spal. Un risultato che però fa scivolare la squadra del Titano all’ultimo posto solitario in classifica, scavalcata dalla Pro Piacenza.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 186 volte